I laboratori dell’INGV costituiscono un patrimonio infrastrutturale importante e un polo di attrazione per ricercatori e gruppi di studio provenienti da istituzioni italiane e straniere. In tal senso l'INGV ha investito in maniera significativa 

laboratorionell'innovazione tecnologica, nella messa in funzione e nel mantenimento di apparecchiature all'avanguardia, nonché nella sperimentazione e nella messa a punto di metodi analitici e sperimentali innovativi che possano migliorare la qualità e la quantità delle misure, riducendo i tempi di acquisizione e di calcolo e facilitando la fruibilità dei dati per tutta la comunità scientifica. Tutte queste attività sono state organizzate nell'INGV sotto forma di laboratori. Il laboratorio quindi non è solo un luogo fisico dove sono localizzati gli apparati e dove si svolgono le attività analitiche e sperimentali, ma è anche un struttura dinamica dove, producendo sviluppi tecnologici e metodologici, si recepiscono e si armonizzano le attività di ricerca. 



Nei laboratori analitici e sperimentali della sede di Roma vengono svolti studi nei seguenti settori:

  1. fisica e chimica delle rocce
  2. paleomagnetismo e magnetismo ambientale
  3. petrologia e vulcanologia sperimentali,
  4. modellazione analogica,
  5. geochimica dei gas nobili, degli isotopi stabili della radioattività ambientale, e chimica dei fluidi,
  6. Geologia e geotecnologie, 
  7. Geomagnetismo
  8. Tecnologie a radio frequenza della sede di Roma,
  9. Tecnologie ULF-ELF-VLF
  10. Spettroscopia a microonde
  11. Monitoraggio ambientale, 
  12. Aerogeofisica
  13. Misure di geofisica applicata,
  14. Effetti di sito.

I Laboratori della Sezione di Palermo si rivolgono principalmente al settore della geochimica dei fluidi nell’ambito delle attività previste nei tre Dipartimenti Vulcani, Terremoti e Ambiente, fornendo anche supporto al monitoraggio dei vulcani attivi italiani. Le attività svolte nei  Laboratori della Sezione di Pisa, di Napoli e di Catania si rivolgono principalmente ai settori vulcanologico e ambientale con particolare attenzione dedicata allo studio e alla caratterizzazione dei prodotti dell’attività vulcanica e dei processi magmatici. Inoltre quelli degli Osservatori Vesuviano e Etneo contribuiscono alle attività di monitoraggio e sorveglianza dell’attività vulcanica attraverso l’analisi dei prodotti eruttati.


Laboratori di Geochimica dei fluidi


Altri Laboratori