Cartella COVID-19

Applichiamo quanto previsto dal vademecum elaborato da Ministero della Salute e Istituto Superiore di Sanità contenente le indicazioni sui comportamenti più opportuni da tenere per prevenire l'infezione. In dieci punti sono state riunite le principali indicazioni di prevenzione contro il nuovo coronavirus Sars-CoV-2

Vi invitiamo a seguire le regole contenute nel vademecum di Ministero e Iss e disponibili sui siti Governativi, e ad adottare le ulteriori misure di prevenzione del contagio di seguito indicate:

§  Valutare con il proprio medico l’opportunità di astenersi dal servizio anche in presenza dei primi sintomi influenzali;

§  Rispettare la quarantena se si è venuti in contatto con persone con accertata positività da COVID-19 da meno di due settimane;

§  Rispettare la quarantena se si proviene, o se uno dei propri familiari proviene, da una delle aree ricomprese nel DPCM dell'8 marzo 2020 e s.m.i.;

§  Mantenere la distanza minima di 2 metri tra una postazione di lavoro e l’altra, richiedendo al responsabile della struttura, in caso ciò non sia possibile a causa dei limiti di spazio in cui è ospitato il proprio ufficio, l’immediato spostamento ad altro ambiente della medesima area o ad altro locale dell’amministrazione, anche diversamente dislocato purché in grado di garantire spazi adeguati, e/o misure alternative di sicurezza;

§  Essere disponibili a riorganizzare o modificare il proprio orario di lavoro o la tipologia del servizio prestato o la modalità di erogazione dello stesso - sia che si tratti di attività di docenza, di ricerca, di gestione tecnica e amministrativa sia di attività ausiliaria - sulla base delle esigenze di carattere igienico-sanitario e organizzativo per garantire il livello minimo delle prestazioni.

§  Sospendere le riunioni di lavoro programmate e sostituirle con conference call, skype o videoconferenze.